Digger

Digger è un gioco prodotto dalla Windmill Software nel 1983, in CGA ed arrivato tra le mie mani soltanto sei o sette anni dopo, ovviamente in versione “pirata” su un dischetto da 720KB insieme ad altri giochini.

La copertina di DIGGER

Unisciti alla ricerca di tesori sepolti, di luccicante oro e brillanti diamanti. Siediti alla guida del tuo scavatore dotato di possenti mascelle. Scava tunnel, evita i mostri e raccogli tutte le gemme! Usa tutto il tuo buonsenso, ne avrai bisogno per la riuscita della tua missione! Digger è un videogame scritto interamente in linguaggio macchina per sfruttare al meglio le potenzialità grafiche e sonore del tuo PC. Animazioni da cartone animato con musica ed effetti sonori in contemporanea, renderanno DIGGER un’esperienza vivida.

Ecco com’era pubblicizzato all’epoca questo Video-Game che necessitava di ben 64K di memoria e di una Scheda Grafica nata appena due anni prima.

Già all’epoca li reputavo giochini perché riuscivano a stare in un unico dischetto con altra roba, ma in realtà erano veri e propri video-games venduti con tanto di confezione e manuale di istruzioni. La cosa che più mi piaceva di questo gioco che trovavo (e trovo tutt’oggi difficile) era la colonna sonora: Popcorn di Gershon Kingsley. La Windmill Software che produsse il videogioco ha resistito a lungo sul mercato, dedicandosi successivamente allo sviluppo di software commerciale. Soltanto nel Marzo 2015, la Windmill è stata assorbita dalla Dude’s Solution continuando a sviluppare software aziendale.

Ecco cosa accade a lanciare “Digger” su schede video NON CGA

Digger era distribuito su un floppy disk “bootable” (potevi usarlo come disco di avvio) da 5.25 pollici, quelli neri flessibili e necessitava di una scheda video CGA. Ecco quindi spiegato il motivo per il quale, usando l’emulatore MS-DOS DosBox, (o alcuni anni fa macchine dotati di VGA) viene fuori una schifezza.  Per poter quindi rivivere i tempi e giocare a DIGGER, dovrete editare il file di configurazione di DosBox alla riga:

machine=auto

dovete cambiare in:

machine=cga

In questo modo, Digger sarà visualizzato in maniera corretta, ma non è l’unica modifica da fare per rendere il gioco … godibile. Così com’è il gioco sarà troppo veloce, bisognerà quindi ridurre la velocità di emulazione. Sempre nel file di configurazione di DosBox, dunque dovrete modificare le impostazioni di default in:

core=simple
cputype=386_slow
cycles=400
cycleup=10
cycledown=20

“CAZ” è solitamente il giocatore più bravo di tutti i video-games

Soltanto a questo punto sarete pronti a rivivere uno spicchio degli Anni’80. Tra le varie attrattive di questo prodotto, vi era la possibilità di salvare su disco (scelta sciagurata in previsione dei virus informatici) anche gli High Scores, i migliori punteggi. Come tradizione voleva (e volle per tempo) si potevano inserire soltanto tre lettere per il proprio nominativo … che di solito era “CAZ”.

digger1-1digger2digger3digger4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *